Infotec

Torna alla lista news
11.09.2017 / Consigli tecnici

Come sconfiggere le malattie da conservazione del melo

Il melo è uno degli alberi più coltivati nel nostro Paese, soprattutto nel Nord Italia. Questa pianta è però una delle più colpite dalle malattie legate alla conservazione dei suoi frutti.

Per sconfiggere queste patologie, tra le quali ricordiamo Gleosporium sp., Monilia sp. e Penicillium sp., Manica ha recentemente introdotto un fungicida biologico che sfrutta il fungo Aureobasidium pullulans. Questo elemento agisce per antagonismo e sottrazione degli elementi nutritivi di Gleosporium sp., così le microlesioni sul frutto sono protette da uno scudo naturale che impedisce la penetrazione dei patogeni.

I nostri tecnici conoscono bene i meccanismi delle malattie da frigoconservazione e hanno stilato alcune importanti linee guida per l’applicazione e la valutazione del prodotto.

Come utilizzare Boni Protect.

Boni Protect va applicato, a seconda della strategia scelta, 1 o 2 volte su tutta la chioma. Se si sceglie una strategia biologica, il prodotto dovrà essere applicato una prima volta 20 giorni prima della raccolta e una seconda volta 10 giorni prima. In un trattamento integrato, invece, basterà un solo utilizzo, 10 giorni prima della raccolta.
Le dosi consigliate sono 1,5 kg/ha disciolti in circa 1500 litri di acqua (0,1%).

Quali sono i vantaggi.

Il fungo Aureobasidium pullulans è un lievito naturalmente presente nell’ecosistema, per questo Boni Protect non dà residuo, non sporca il frutto, non ha tempi di carenza e può quindi essere applicato anche tra uno stacco e l’altro.

 

Approfondisci con la nota tecnica di Boni Protect.

Iscriviti alla newsletter

Condizioni

Questo sito utilizza cookie rispettando la natura e chi la naviga. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più leggi la cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi