Infotec

Torna alla lista news
09.04.2019 / Consigli tecnici

Come risolvere le carenze di ferro e manganese nelle colture

La nuova linea di fertilizzanti Manica ABIES (da “abete” in latino) è un alleato naturale a base di microelementi complessati con lignosolfonato. I lignosolfonati sono composti che derivano dalla solfonazione della lignina, un polimero estratto dagli alberi che regala una risorsa naturale e rinnovabile per l’agricoltura.

Di questa linea, ABIES FE e ABIES MIX sono particolarmente consigliati per rinforzare le colture e risolvere in modo efficace la carenza di ferro e manganese.

 

Come funzionano i nuovi concimi ABIES

I lignosolfonati sono la vera rivoluzione di questo prodotto.
Essi permettono di “complessare” i microelementi fertilizzanti, ovvero legare tra loro gli ioni inorganici annullandone le cariche. In questo modo il prodotto entra agilmente nella foglia perché la pianta riconosce il lignosolfonato come sostanza affine e l’assorbe trasformandola in nutrimento.

Il risultato? Un agente complessante naturale e biodegradabile per le tue piante.

 

Nuova formula, massima efficacia

Manica ha voluto trasferire il la sua lunga esperienza negli agrofarmaci WG anche ai concimi, in modo da rendere la vita più comoda e “meno polverosa” all’utilizzatore finale.
I fertilizzanti ABIES sono quindi tutti formulati in microgranuli idrodispersibili, semplici da utilizzare nei trattamenti.

I vantaggi della linea ABIES non sono però ancora finiti.
Durante il 2018 sono state svolte numerose prove dimostrative su un ampio numero di colture, la più importante in collaborazione con la Fondazione Navarra di Ferrara su Pero. Il confronto dei  fertilizzanti ABIES FE e ABIES MIX con i principali referenti di mercato ha prodotto interessanti risultati.
La prova ha messo in luce, oltre all’efficacia nel curare le microcarenze, anche la notevole selettività di questi concimi, tema molto importante su una pianta sensibile ai metalli come il Pero.

Dalle immagini di confronto si vede quanto il trattamento con ABIES sia selettivo e poco aggressivo rispetto a un prodotto chelato chimicamente.

Inoltre, a fine stagione, si è potuta apprezzare la durata di effetto. L’analisi fogliare ha infatti dimostrato una presenza ottimale dei microelementi somministrati.

analisi di trattamenti post raccolta con abies

Approfondisci i prodotti con le Schede Tecniche:

Iscriviti alla newsletter

Condizioni

Questo sito utilizza cookie tecnici e analitici, anche di terze parti. Per ulteriori informazioni o per negare il consenso, a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi