Agricoltura

 

Piretro natura

Insetticida liquido a base di piretro naturale.

Dosi e modalità d'uso

DRUPACEE (pesche, nettarine, percoche, albicocche, susine, ciliegie):
contro Afidi (Myzus persicae) trattare a inizio infestazione alla dose di 0,75 l/ha pari a 75-90 ml/hl utilizzando un volume di 8-10 hl/ha di acqua. Massimo 2 interventi
all’anno. Per albicocche, susine, ciliegie limitare i trattamenti alla pre-fioritura.
VITE (da tavola e da vino):
contro Cicaline, Scafoideo trattare in post-fioritura stadio BBCH 75 (acino dimensioni pisello) alla dose di 0,75 l/ha pari a 75-90 ml/hl utilizzando un volume di 8-10 hl/
ha di acqua. Massimo 2 interventi all’anno.
POMODORO, MELANZANA, PEPERONE (in pieno campo e in serra):
contro Aleurodidi (Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum) trattare a inizio infestazione, prima del rilascio degli artropodi utili, alla dose di 0,75 l/ha pari a 75-90
ml/hl utilizzando un volume di 8-10 hl/ha di acqua. Massimo 2 interventi per ciclo di coltivazione.
CETRIOLO, ZUCCHINO (in pieno campo e in serra):
contro Aleurodidi (Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum) trattare a inizio infestazione, prima del rilascio degli artropodi utili, alla dose di 0,75 l/ha pari a 75-90
ml/hl utilizzando un volume di 8-10 hl/ha di acqua. Massimo 2 interventi per ciclo di coltivazione.
MELONE, ZUCCA, COCOMERO (in pieno campo e in serra):
contro Aleurodidi (Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum) trattare a inizio infestazione, prima del rilascio degli artropodi utili, alla dose di 0,75 l/ha pari a 75-90
ml/hl utilizzando un volume di 8-10 hl/ha di acqua. Massimo 2 interventi per ciclo di coltivazione.
LATTUGHE e ALTRE INSALATE, compresi i prodotti baby leaf (in pieno campo e in serra):
contro Afidi (Nasonovia ribisnigri, Aphis gossypii, Aphis fabae) trattare a inizio infestazione alla dose di 0,6 l/ha pari a 75-90 ml/hl utilizzando un volume di 6,5-8 hl/ha
di acqua. Massimo 2 interventi per ciclo di coltivazione.
SPINACI E SIMILI (in pieno campo e in serra):
contro Afidi (Nasonovia ribisnigri, Aphis gossypii, Aphis fabae) trattare a inizio infestazione alla dose di 0,6 l/ha pari a 75-90 ml/hl utilizzando un volume di 6,5-8 hl/ha
di acqua. Massimo 2 interventi per ciclo di coltivazione. I trattamenti devono essere eseguiti con un intervallo minimo di 7 giorni, in giornate di tempo buono, possibilmente la sera e comunque nelle ore più fresche. Utilizzare volumi d’acqua e pressioni adeguate per garantire una buona copertura delle colture, curando in particolar modo la pagina inferiore delle foglie. In caso di impiego di volumi d’acqua diversi, adeguare le dosi per ettolitro in modo tale da distribuire per unità di superficie la dose per ettaro indicata.

Composizione

PIRETRINE pure g. 4,27
(40 g/l)
(da estratto di piretro 480 g/kg)
Coformulanti q.b.a g. 100

Formulazione

concentrato emulsionabile

Confezione

1 L

Colorazione

Non colorato

Classificazione

Attenzione H410

Miscibilità

Non compatibile con prodotti a reazione alcalina (poltiglia bordolese, polisolfuri).

Tempo di carenza

3 gg. vite, pesco, nettarine e percoche;
2 gg. lattughe e altre insalate compresi prodotti baby leaf, spinaci e simili;

1 gg. pomodoro, melanzana, peperone e cucurbitacee;

Registrazione

N. 10560 del 01.08.2000

Prodotto fitosanitario autorizzato dal Ministero della Salute. Usare i prodotti fitosanitari con precauzione.
Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto.