Agricoltura

 

Ossiclor 35 wg

Microgranuli idrodispersibili
ad ampio spettro d’azione.

Dosi e modalità d'uso

POMACEE (Melo, Pero, Cotogno)
contro Ticchiolatura, Alternaria, Monilia e Septoria, Cancri rameali, Erwinia amilovora (colpo di fuoco). Trattamenti autunnali 900-1400 g/hl – trattamenti di fine inverno 900-1400 g/hl -trattamenti pre-fiorali 300-400 g/hl – trattamenti post-fiorali 300 g/hl.

DRUPACEE
(Pesco, Albicocco, Susino, Ciliegio, Nespolo)MANDORLO

limitare i trattamenti al periodo autunno-inverno; contro Bolla, Corineo, Bozzacchioni, Batteriosi,  Sclerotinia-trattamenti autunnali 750-1250 g/hl – trattamenti di fine inverno 750-1250 g/hl.

VITE
contro Peronospora, e azione collaterale contro Escoriosi, Black rot e Muffa grigia ( Botrite) – trattamenti pre-fiorali 300-400 g/hl -trattamenti post-fiorali 350-500 g/hl – trattamenti di “chiusura” 350-500 g/hl.

OLIVO
contro Occhio di pavone (Cicloconio), Lebbra e Fumaggini-trattamenti di fine inverno e all’invaiatura 350-500 g/hl.

ACTINIDIA
Marciume del colletto. 10-15 litri di soluzione alla base del fusto 500 g/hl.

AGRUMI (Arancio, Limone, Mandarino ecc.)
Allupatura, Mal secco, Gommosi, Batteriosi, Fumaggine, Marciume del colletto – Trattamenti a partire da fine inverno 350-500 g/hl.

NOCE, NOCCIOLO ED ALTRI FRUTTIFERI A GUSCIO
contro Cancri del legno – Trattamenti primaverili-estivi 350 g/hl – trattamenti autunnali 600 g/hl.

FRAGOLA
contro Vaiolatura rossa, Cancri, Antracnosi – Trattamenti alla ripresa vegetativa 350-500 g/hl.

TABACCO E OLEAGINOSE
(soia, girasole, colza, arachide, lino, ravizzone, senape, sesamo): contro Peronospora, Batteriosi (Pseudomonas tabaci) – Trattamenti al verificarsi delle condizioni favorevoli alla malattia 3,2-4 kg/Ha.

ORTAGGI A FOGLIA ed ERBE FRESCHE
(cavoli, carciofo, cardo, asparago – limitare i trattamenti subito dopo la raccolta dei turioni – sedano, lattuga, scarola, cicoria, indivia, dolcetta, crescione, radicchio, rucola, spinacio, bietola da foglia e da costa, basilico, prezzemolo, finocchio, ecc.): contro Peronospora, Alternaria, Septoria, Antracnosi, Cladosporiosi, Ruggini, Cercospora – Trattementi al verificarsi delle condizioni favorevoli alla malattia 350-500 g/hl.

PATATA, POMODORO e ORTAGGI A FRUTTO
(melanzana, cetriolo, zucca, zucchino, melone, cocomero) contro Peronospora, Alternaria, Batteriosi (Xanthomonas spp., Pseudomonas spp.), Septoria, Antracnosi, Cladosporiosi, azione collaterale contro Muffa grigia – Trattamenti al verificarsi delle condizioni favorevoli alla malattia 350-500 g/hl.

FAGIOLO, PISELLO e ORTAGGI A RADICE
(carota, bietola rossa, rapa, pastinaca, sedano rapa, ravanello, salsefrica, rutabaga, cicoria da radice, ecc.): contro Peronospora, Alternaria,  Septoria, Antracnosi, Cercosporiosi, Ruggini – Trattamenti al verificarsi delle condizioni favorevoli alla malattia 350-500 g/hl.

ORTAGGI A BULBO
(aglio, cipolla, cipollina, scalogno, porro, ecc.): contro Peronospora, Alternaria, Ruggini al verificarsi delle condizioni favorevoli alla malattia 350-500 g/hl.

FLORICOLTURA
(rosa, geranio, garofano, crisantemo, ecc.): contro Peronospora, Ruggini, Ticchiolatura; Alternaria, Antracnosi, Septoriosi, Cancri – Trattamenti al verificarsi delle condizioni favorevoli alla malattia 350-500 g/hl.

PIANTE FORESTALI E ORNAMENTALI
(conifere, cipresso, oleandro, ecc.): contro Cancri,  Corineo, Batteriosi – trattamenti primaverili-estivi 500 g/hl – trattamenti autunnali 750 g/hl.

Composizione

RAME METALLICO g. 35
(sotto forma di ossicloruro)
COFORMULANTI q.b. a g. 100

Formulazione

Microgranuli idrodispersibili

Confezione

1 kg

10 kg

25 kg

Colorazione

Blu o non colorato (green)

Classificazione

Non classificato
N – pericoloso per l’ambiente

CLP: Attenzione – H410

Miscibilità

Il prodotto è miscibile con i più comuni fungicidi e insetticidi, in particolare con gli zolfi bagnabili, con i fertilizzanti fogliari.

Tempo di carenza

3 gg. fragola, patata, pomodoro, melanzana, cucurbitacee, ortaggi a bulbo, ortaggi a radice
20 gg. altre colture
40 gg. pomacee

Registrazione

N. 12759 del 08.07.2005

GREEN:

N. 15513 del 03/10/2012

Prodotto fitosanitario autorizzato dal Ministero della Salute. Usare i prodotti fitosanitari con precauzione.
Prima dell’uso leggere sempre l’etichetta e le informazioni sul prodotto.

Potresti essere interessato anche a