Home > News > Consigli tecnici > Coltivare le fragole: usa BOTECTOR per proteggerle dalla botrite
22-02-18 / Consigli tecnici, Fiere / Eventi, Comunicazione, Novità Prodotti,

Coltivare le fragole: usa BOTECTOR per proteggerle dalla botrite

La botrite è una delle patologie che crea più sofferenza nelle piante di fragole, sia in pieno campo che in coltura protetta.

Stagioni particolarmente umide possono portare alla formazione della tipica muffa grigia sopra il frutto, che lo rende invendibile. Le piante non si possono proteggere da sole perché non esiste ad oggi una varietà immune a questo fungo, però si può fare prevenzione nella fase di fioritura. Soprattutto, si può fare prevenzione in modo naturale.

Come proteggere le fragole dalla botrite in modo naturale

La soluzione è l’Aureobasidium pullulans, un fungo innocuo per la fragola che funge da antagonista della botrite. Il fungicida BOTECTOR di Manica si basa proprio su questo principio e permette di prevenire l’attacco della botrite in modo naturale, adatto quindi anche ai trattamenti biologici.

I vantaggi di BOTECTOR, in pochi punti:

  • granuli disperdibili in acqua;
  • nessun tempo di carenza;
  • nessun residuo sui frutti;
  • può essere usato tra uno stacco e l’altro;
  • raddoppia la shelf life del frutto.


Quando usare Botector su fragola: uso emergenziale 2018

Anche per il 2018, BOTECTOR ha ricevuto l’uso emergenziale per la lotta alla botrite sulla fragola. Il prodotto può essere applicato su fragola dallo scorso 8 febbraio fino al 7 giugno. Quattro mesi per aiutare le piante di fragola a prepararsi per una buona stagione produttiva.

Queste le indicazioni di applicazione di BOTECTOR su fragola, sia in pieno campo che in serra:
Dosaggio: 1 Kg /ha per trattamento
Numero massimo di trattamenti: 6.

 

Vuoi altre informazioni su BOTECTOR? Guarda la scheda prodotto.

Share this article

TwitterFacebookLinkedIn