Home > News > Consigli tecnici > Contro la botrite del Pomodoro: prova subito Botector New
16-11-21 / Consigli tecnici, Fiere / Eventi, Comunicazione, Novità Prodotti,

Contro la botrite del Pomodoro: prova subito Botector New

L’autunno è il periodo ideale per proteggere le coltivazioni di pomodoro dalla botrite, la muffa grigia causata dal fungo che colpisce foglie, fusti, fiori e soprattutto fa marcire le bacche.

Particolarmente dannoso in serra, la Botritys Cinerea può provocare ingenti danni alle colture di pomodoro diffuse in tutto il Sud Italia. I nostri tecnici consigliano una strategia di difesa preventiva contro la botrite del pomodoro con l’uso di BOTECTOR NEW, fungicida adatto per difesa integrata e bio.

Sconfiggere la “muffa grigia” del pomodoro con una strategia naturale

BOTECTOR NEW contiene due ceppi di Aureobasidium pullulans, DSM 14940 e DSM 14941, funghi antagonisti di Botrytis Cinerea che svolgono un’eccellente funzione antibotritica: i due ceppi hanno un intervallo termico di sviluppo diverso, garantendo così un’elevata efficacia da 15 a 29 °C.

BOTECTOR NEW è autorizzato sia su pomodoro che su melanzana, al dosaggio di 1 kg/ha fino a un massimo di 5 applicazioni per ciclo colturale. Non ha tempo di carenza, pertanto può essere usato sempre e anche tra le varie raccolte.

Inoltre, BOTECTOR NEW può essere utilizzato quando le condizioni meteo sono favorevoli alla malattia (elevata umidità), quando la tecnica colturale causa ferite alla pianta (rimozione foglie basali) oppure quando compaiono i primi sintomi della malattia (su fusto, fiori o foglie).

La miscela con cloruro di calcio può incrementarne l’efficacia contro la botrite, come si evince dalla prova riportata in tabella:

Scarica subito l’approfondimento tecnico su tutte le colture.

 

Articolo aggiornato novembre 2021.

Share this article

TwitterFacebookLinkedIn