Home > News > Consigli tecnici > Difesa contro le malattie da frigoconservazione nelle pomacee
13-09-21 / Consigli tecnici, Fiere / Eventi, Comunicazione, Novità Prodotti,

Difesa contro le malattie da frigoconservazione nelle pomacee

Le pomacee rientrano tra le categorie di frutti più colpiti dai patogeni durante la fase della conservazione. Esistono più di 90 specie di funghi in grado di danneggiare i frutti in questa fase tra cui Neofabraea spp., Monilia fructigena, Penicillium expansum, Botrytis cinerea, Fusarium spp., Nectria galligena.

Come intervenire?

La strategia Manica prevede l’utilizzo di BLOSSOM PROTECT NEW: un fungicida biologico in granuli idrodispersibili a base di Aureobasidium pullulans  registrato, oltre che sul colpo di fuoco, anche contro le malattie da conservazione di melo, pero, melo cotogno, nespolo, nespolo del Giappone, nashi e melo selvatico, che permette di intervenire preventivamente sulle più comuni patologie derivanti dalla conservazione in frigo.

Il prodotto è impiegabile sia in agricoltura biologica sia in agricoltura integrata e prevede fino a un massimo di 4 interventi in via preventiva tra lo stadio BBCH 81 e 89. Le applicazioni in pre-raccolta sono compatibili con tutte le tecniche di conservazione note come celle frigorifere, CA, ULO, DCA, MCP-1 (smart fresh), trattamento con acqua calda.

Il meccanismo d’azione

Il fungo agisce per antagonismo e sottrazione degli elementi nutritivi nei confronti dei patogeni, colonizzando le microlesioni presenti sul frutto e agendo da scudo naturale contro il loro ingresso.

Per conoscere tutte le strategie di impiego e gli usi di Blossom Protect: scarica la SCHEDA TECNICA

Per approfondire la strategia Manica per la difesa delle pomacee guarda il nostro webinar.

Share this article

TwitterFacebookLinkedIn