Home > News > Consigli tecnici > Il processo di plating delle superfici con rame alta purezza
30-05-24 /

Il processo di plating delle superfici con rame alta purezza

Con la galvanizzazione molti oggetti e superfici vengono ricoperti con uno strato metallico attraverso il processo di elettrodeposizione. Lo scopo può essere decorativo o protettivo.

Le ultime frontiere della prototipazione, ad esempio, usano le tecniche galvaniche per ricoprire oggetti stampati in 3D, così da dare all’ingegneria una marcia in più per testare la resistenza dei modelli finiti. Oltre a migliorare il comportamento meccanico, la finitura galvanica può essere usata per proteggere le parti in plastica dalla degradazione ambientale. In applicazioni in cui le parti in plastica sono esposte ad attacchi chimici o luce ultravioletta, la placcatura crea una barriera permanente in grado di prolungare la durata delle parti di diversi mesi o perfino anni.

La purezza della materia prima utilizzata nel bagno galvanico è perciò fondamentale perché lo strato di ramatura sia affidabile, duraturo e correttamente calibrato. Tutto ciò garantisce un processo produttivo più pulito, riduce i cambi di bagnatura e lo spreco di risorse.

I settori più coinvolti nel trattamento superficiale mediante galvanizzazione sono:

  • automotive
  • gioielleria e arte
  • componenti elettriche
  • stampa 3D
  • aerospaziale.

La purezza del solfato di rame prodotto in Manica, sottoposto a rigidi controlli e certificazioni, proveniente da rame metallo privo di contaminanti, dà la sicurezza anche all’industria del plating più precisa e attenta di portare a termine un bagno galvanico sicuro e veloce.

Scopri il solfato di rame neve alta purezza.

Share this article

TwitterFacebookLinkedIn